Home Page


OMS: attività fisica benefica contro cancro, diabete e patologie cardiovascolari
 
L’attività fisica come terapia e prevenzione è al centro delle politiche sanitarie, a livello mondiale e territoriale. E’ ciò che si evince dal rapporto dell’OMS che ha constatato come l’inattività fisica, ad oggi, rappresenti il quarto più importante fattore di rischio di mortalità nel mondo, dopo l’ipertensione sanguigna e il consumo di tabacco. Un allarme sufficiente a dettare agli Stati membri dell’OMS una serie di obiettivi e di misure per incentivare le politiche statali contro la sedentarietà. Il target fissato dall’Assemblea Mondiale della Sanità è una diminuzione del 10% dell'inattività fisica entro il 2025, allo scopo di ridurre del 25% la mortalità precoce dovuta alle malattie non trasmissibili: cancro, diabete e patologie cardiovascolari.

L’articolo originale al seguente link


  Movimento per la Salute S.r.l.
Via Cornelia, 493 - Roma
Tel. 06. 6246279
info@movimentoperlasalute.it

P.Iva 12025501003
N. REA 1345632 Roma
 
Powered by www.sanitanova.it